Tutti gli strumenti necessari ad una falegnameria

Il legno è un materiale utilizzato nella costruzioni di edifici ed abitazioni da tantissimi secoli. Già gli Egizi, infatti, lo utilizzavano per costruire le case dei faraoni e dei più alti esponenti della società. In quest’epoca nacque infatti anche la prima forma di parquet, ovvero pavimentazione in legno.
Esso è molto utilizzato anche e specialmente nella creazione di mobili su misura, che decoreranno le abitazioni ed i locali pubblici.
Sebbene il legno è un materiale di facilissima reperibilità, e lavorabile da tutti, anche per piccoli lavoretti fai da te, quando bisogna utilizzarlo per progetti importanti è necessario contattare un apposito falegname, un artigiano del legno.
Questa figura professionale deve avere abilità e pratica nel lavorare con varie metodologie questo materiale, in modo efficiente e sicuro per la propria incolumità.
Ovviamente, per fare ciò servono tantissimi strumenti indispensabili per un falegname.
Vediamo quindi di seguito quali sono quelli necessari in una falegnameria.

 

Gli strumenti necessari in una falegnameria

Avere tutti gli attrezzi ordinati ed a portata di mano è fondamentale per non rallentare troppo i lavori di un progetto e doverli interrompere. Spesso ciò capita, a causa di un reparto strumentistico non completo.
Ovviamente, è dato per scontato che serviranno i guanti, possibilmente di buon spessore, una mascherina, per non respirare la polvere tossica, con il filtro FFP1 in sù, ed il classico banco da lavoro. Quest’ultimo dev’essere sufficientemente grande come dimensioni, resistente ad urti e ad elevati pesi, e con qualche cassetto per mettere gli attrezzi piccoli usati di frequente, come cacciaviti, taglierini ecc.
Vediamo ora i veri e propri strumenti d’obbligo per un artigiano del legno:

  • Il metro a nastro è ovviamente importante, quando bisogna fare lavori dove servono misurazioni precise. La precisione, per un falegname, è fondamentale. Va bene un metro a nastro di lunghezza 5 metri;
  • Le squadre da falegname sono anch’esse necessarie per la ricerca della massima precisione. Le migliori sono quelle in acciaio inox, leggere, resistenti e durevoli;
  • Il compasso da falegname servirà principalmente per lavori in cerchio o per tracciare rette parallele ed equidistanti;
  • Ovviamente, il martello è uno strumento fondamentale per un falegname, pur quanto sia dal funzionamento semplice e diffuso in tutte le case;
  • La morsa è un attrezzo fondamentale che si trova sul banco di lavoro ed ha lo scopo di mantenere fermo il pezzo che si sta lavorando. Questo perché molti grandi attrezzi richiedono l’uso di entrambe le mani;
  • La sega è l’attrezzo tipico del falegname, quello che subito associamo a questa professione. Serve per tagliare un pezzo di legno e possiamo trovare la sega manuale, il seghetto alternativo, che sfrutta l’elettricità e permette di consumare molte meno energie, e la sega circolare a mano, dalla struttura e funzionamento un po’ diverso dalle precedenti ma che permette di modificare in vario modo i pezzi di legno da lavorare;
  • Il trapano serve un po’ in tutti i lavori, quindi anche per il falegname, specialmente per forare, avvitare, svitare ecc.;
  • La pialla, sia manuale sia elettrica, è fondamentale in ogni lavorazione del legno, nello specifico per levigare le superfici. Quella elettrica sicuramente è molto più conveniente in termini di energie consumate e tempo;
  • La carta vetrata ha lo stesso funzionamento della pialla, ovvero levigare, ma può essere utilizzata anche per invecchiare un pezzo e toglierci della vernice residua;
  • Lo scalpello, presente in vari tagli, è un utensile che serve per asportare parti di materiale in forma di schegge, che possono essere pericolose.
  • Le lime e le raspe concludono infine questo elenco degli attrezzi indispensabili in una falegnamerie. E’ bene specificare che non si trattano dello stesso strumento, in quanto le prime si usano per levigature del legno più delicate, mentre le seconde per interventi più massicci e corposi.

Per concludere, per svolgere un lavoro sul legno efficace, rapido e preciso, una falegnameria non può non avere tutti questri strumenti, che devono essere disposti in modo ordinato e preciso.